Il cimitero internazionale dei migranti

Pubblicato: 09/09/2015 17:43:28
Categorie: Cimiteri

Un cimitero internazionale per i migranti si farà, e sarà intitolato al tristemente famoso Aylan, il bambino annegato in mare durante un viaggio dalla Siria, sbattuto sulle copertine dei giornali di tutto il mondo.

Verrà edificato a Tarsia, in provincia di cosenza, e il leader del movimento Diritti Civili Franco Corbelli è fiducioso nell’approvazione del premier per l’edificazione di un luogo dove accogliere le (per ora) 800 salme annegate in aprile nel canale di Sicilia, tuttora in fondo al mare.

È stato il sindaco Roberto Ameruso a scegliere la posizione del nuovo camposanto, non più a fianco dell’ex campo di internamento fascista, ma di fronte al cimitero comunale, in un terreno di proprietà proprio del comune, senza vincoli storici e paesaggistici presenti nella location scelta in precedenza.

«I poveri migranti riposeranno così accanto al lago – ha detto Corbelli - a simboleggiare quell’acqua che li ha inghiottiti e strappati alla vita nel Mediterraneo durante il loro viaggio della speranza”.

Per altri argomenti sul mondo della funeraria clicca qui

Articoli correlati:

Condividi

Aggiungi commento

 (with http://)